Italian
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Genvoya (elvitegravir / cobicistat / emtricitabine...) – Foglio illustrativo - J05AR

Updated on site: 07-Oct-2017

Nome del farmacoGenvoya
Codice ATCJ05AR
Principio Attivoelvitegravir / cobicistat / emtricitabine / tenofovir alafenamide
ProduttoreGilead Sciences International Ltd

Foglio illustrativo: informazioni per l’utilizzatore

Genvoya 150 mg/150 mg/200 mg/10 mg compresse rivestite con film

Elvitegravir/cobicistat/emtricitabina/tenofovir alafenamide

Medicinale sottoposto a monitoraggio addizionale. Ciò permetterà la rapida identificazione di nuove informazioni sulla sicurezza. Lei può contribuire segnalando qualsiasi effetto indesiderato riscontrato durante l’assunzione di questo medicinale. Vedere la fine del paragrafo 4 per le informazioni su come segnalare gli effetti indesiderati.

Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

-Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

-Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.

-Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.

-Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio:

1.Cos’è Genvoya e a cosa serve

2.Cosa deve sapere prima di prendere Genvoya

3.Come prendere Genvoya

4.Possibili effetti indesiderati

5.Come conservare Genvoya

6.Contenuto della confezione e altre informazioni

1.Cos’è Genvoya e a cosa serve

Genvoya contiene quattro principi attivi:

elvitegravir, un medicinale antiretrovirale denominato inibitore dell’integrasi

cobicistat, un medicinale che potenzia (potenziatore farmacocinetico) gli effetti di elvitegravir

emtricitabina, un medicinale antiretrovirale denominato inibitore nucleosidico della trascrittasi inversa (NRTI)

tenofovir alafenamide, un medicinale antiretrovirale denominato inibitore nucleotidico della trascrittasi inversa (NtRTI)

Genvoya è un’unica compressa per il trattamento dell’infezione del virus 1 dell’immunodeficienza umana (HIV-1) negli adulti e negli adolescenti di età pari o superiore a 12 anni con peso corporeo di almeno 35 kg.

Genvoya riduce la quantità di HIV nel suo corpo. In questo modo, migliora il suo sistema immunitario e riduce il rischio di sviluppare malattie correlate all'infezione da HIV.

2. Cosa deve sapere prima di prendere Genvoya

Non prenda Genvoya:

Se è allergico a elvitegravir, cobicistat, emtricitabina, tenofovir alafenamide o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6 di questo foglio).

Se sta assumendo uno dei seguenti medicinali:

- alfuzosina (utilizzata per trattare l’ipertrofia della ghiandola prostatica)

-amiodarone, chinidina (utilizzati per correggere i battiti cardiaci irregolari)

-carbamazepina, fenobarbital, fenitoina (utilizzati per prevenire le convulsioni)

-rifampicina (utilizzata per prevenire e trattare la tubercolosi e altre infezioni)

-diidroergotamina, ergometrina, ergotamina (utilizzate per trattare l’emicrania)

-cisapride (utilizzata contro determinati problemi di stomaco)

-erba di san Giovanni (Hypericum perforatum, un rimedio vegetale utilizzato contro la depressione e l’ansia) o preparati che la contengono

-lovastatina, simvastatina (utilizzate per abbassare il colesterolo nel sangue)

-pimozide (utilizzata per trattare pensieri o sensazioni anormali)

-sildenafil (quando utilizzato per trattare l’ipertensione arteriosa polmonare, una malattia dei polmoni che causa difficoltà di respirazione)

-midazolam somministrato per via orale, triazolam (utilizzati per favorire il sonno e/o alleviare l’ansia)

Se una qualsiasi di queste condizioni la riguarda, non prenda Genvoya e informi il medico immediatamente.

Avvertenze e precauzioni

Mentre prende Genvoya deve continuare a farsi seguire dal suo medico.

Lei può ancora trasmettere l’HIV mentre sta prendendo questo medicinale, sebbene il rischio sia ridotto dall’effetto della terapia antiretrovirale. Discuta con il medico delle precauzioni necessarie per evitare di trasmettere l’infezione ad altre persone. Questo medicinale non guarisce dall’infezione da HIV. Mentre prende Genvoya lei può comunque sviluppare infezioni o altre malattie associate all’infezione da HIV.

Si rivolga al medico prima di prendere Genvoya:

Se ha o ha avuto in passato problemi al fegato, inclusa l’epatite. I pazienti con problemi al fegato, inclusa l’epatite cronica B o C, trattati con antiretrovirali, hanno un più alto rischio di complicazioni al fegato gravi e che possono provocare la morte. Se è affetto da epatite B, il medico valuterà attentamente il migliore regime terapeutico per lei.

Se è affetto da epatite B, i problemi al fegato possono peggiorare quando interrompe il trattamento con Genvoya. È importante che non interrompa il trattamento con Genvoya senza parlarne con il medico: vedere paragrafo 3, Non interrompa il trattamento con Genvoya.

Se ha un’intolleranza al lattosio (vedere Genvoya contiene lattosio, più avanti in questo paragrafo).

Mentre assume Genvoya

Quando inizia a prendere Genvoya, stia attento a:

segni di infiammazione o di infezione

dolore alle articolazioni, rigidità o problemi alle ossa

Se nota uno qualsiasi di questi sintomi, informi subito il medico. Per maggiori informazioni vedere paragrafo 4, Possibili effetti indesiderati.

Bambini e adolescenti

Non dia questo medicinale a bambini di età pari o inferiore a 11 anni o con peso corporeo inferiore a 35 kg. L’uso di Genvoya nei bambini di età pari o inferiore a 11 anni non è ancora stato studiato.

Altri medicinali e Genvoya

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. Genvoya può interagire con altri medicinali. Di conseguenza, la quantità di Genvoya o degli altri medicinali nel sangue può essere modificata. Ciò può impedire ai medicinali di funzionare correttamente o può peggiorarne gli effetti indesiderati. In alcuni casi, il medico può dover aggiustare la dose o controllare i livelli ematici.

Medicinali che non devono mai essere assunti con Genvoya:

-alfuzosina (utilizzata per trattare l’ipertrofia della ghiandola prostatica)

-amiodarone, chinidina (utilizzati per correggere i battiti cardiaci irregolari)

-carbamazepina, fenobarbital, fenitoina (utilizzati per prevenire le convulsioni)

-rifampicina (utilizzata per prevenire e trattare la tubercolosi e altre infezioni)

-diidroergotamina, ergometrina, ergotamina (utilizzate per trattare l’emicrania)

-cisapride (utilizzata contro determinati problemi di stomaco)

-erba di san Giovanni (Hypericum perforatum, un rimedio vegetale utilizzato contro la depressione e l’ansia) o preparati che la contengono

-lovastatina, simvastatina (utilizzate per abbassare il colesterolo nel sangue)

-pimozide (utilizzata per trattare pensieri o sensazioni anormali)

-sildenafil (quando utilizzato per trattare l’ipertensione arteriosa polmonare, una malattia dei polmoni che causa difficoltà di respirazione)

-midazolam somministrato per via orale, triazolam (utilizzati per favorire il sonno e/o alleviare l’ansia)

Se sta assumendo uno qualsiasi di questi medicinali, non prenda Genvoya e informi subito il medico.

Medicinali usati per il trattamento dell’epatite B:

Non deve prendere Genvoya insieme a medicinali contenenti:

tenofovir alafenamide

tenofovir disoproxil

lamivudina

adefovir dipivoxil

Informi il medico se sta prendendo uno qualsiasi di questi medicinali.

Altri tipi di medicinali:

Si rivolga al medico se sta assumendo:

antimicotici, usati per il trattamento delle infezioni fungine, come:

-ketoconazolo, itraconazolo, voriconazolo, posaconazolo e fluconazolo

antibiotici utilizzati per trattare le infezioni batteriche, compresa la tubercolosi, contenenti:

-rifabutina, claritromicina e telitromicina

medicinali antivirali, usati per il trattamento dell’epatite C:

-boceprevir

antidepressivi, utilizzati per trattare la depressione:

-medicinali contenenti trazodone o escitalopram

sedativi e ipnotici, utilizzati per trattare l’ansia

-buspirone, clorazepato, diazepam, estazolam, flurazepam, zolpidem e lorazepam

immunosoppressivi, utilizzati per controllare la risposta immunitaria dopo un trapianto, come:

-ciclosporina, sirolimus e tacrolimus

corticosteroidi compreso:

-betametasone, budesonide, fluticasone, mometasone, prednisone, triamcinolone.

Questi medicinali sono utilizzati nel trattamento di allergie, asma, malattie infiammatorie intestinali, patologie infiammatorie oculari, articolari e muscolari e altri tipi di patologie infiammatorie. Se non è possibile utilizzare trattamenti alternativi, questi medicinali possono

essere assunti solo dopo valutazione del medico e sotto attento monitoraggio del medico per verificare l’assenza di effetti indesiderati dovuti ai corticosteroidi.

medicinali utilizzati per trattare il diabete:

-metformina

pillola anticoncezionale, utilizzata per prevenire una gravidanza

medicinali contro la disfunzione erettile, utilizzati per trattare l'impotenza, come:

-sildenafil, tadalafil e vardenafil

medicinali per il cuore, come:

-digossina, disopiramide, flecainide, lidocaina, mexiletina, propafenone, metoprololo, timololo, amlodipina, diltiazem, felodipina, nicardipina, nifedipina e verapamil

medicinali utilizzati per trattare l’ipertensione arteriosa polmonare:

-bosentan e tadalafil

anticoagulanti, utilizzati per fluidificare il sangue, come:

-warfarin e dabigatran

broncodilatatori, utilizzati per trattare l’asma e altri disturbi polmonari:

-salmeterolo

medicinali che abbassano il colesterolo, come:

-atorvastatina e pitavastatina

medicinali utilizzati per trattare la gotta:

-colchicina

Informi il medico se sta assumendo questi o altri medicinali. Non sospenda il trattamento senza contattare il medico.

antiacidi, utilizzati per trattare il bruciore di stomaco o il reflusso acido (vedere anche paragrafo 3, Come prendere Genvoya):

Se sta assumendo un antiacido o un integratore multivitaminico, lo prenda almeno 4 ore prima o almeno 4 ore dopo Genvoya.

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico prima di prendere questo medicinale.

Usi un metodo contraccettivo efficace mentre assume Genvoya.

Chieda consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale se è in gravidanza.

Se ha già assunto Genvoya durante la gravidanza, il medico può richiedere regolarmente analisi del sangue e altri esami diagnostici per monitorare lo sviluppo del bambino. Nei bambini le cui madri hanno assunto NRTI durante la gravidanza, il beneficio della protezione contro l’HIV ha superato il rischio di effetti collaterali.

Non allatti durante il trattamento con Genvoya. La ragione è che alcuni principi attivi di questo medicinale vengono escreti nel latte umano materno. Si raccomanda di non allattare, per evitare di trasmettere al neonato il virus HIV attraverso il latte.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Genvoya può causare capogiri. Se compaiono capogiri durante l’assunzione di Genvoya, non guidi e non usi strumenti o macchinari.

Genvoya contiene lattosio

Informi il medico se ha un’intolleranza al lattosio o ad altri zuccheri. Genvoya contiene lattosio monoidrato. Se è intollerante al lattosio o il medico le ha diagnosticato un’ intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale.

Se una qualsiasi di queste condizioni la riguarda, si rivolga al medico prima di prendere

Genvoya.

3.Come prendere Genvoya

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

La dose raccomandata è:

Adulti: una compressa al giorno, da assumere con del cibo.

Adolescenti di età pari o superiore a 12 anni, con peso corporeo di almeno 35 kg: una compressa al giorno, da assumere con del cibo.

Non masticare, spezzare o frantumare la compressa.

Prenda sempre la dose raccomandata dal medico. Questo è per essere sicuro che i suoi medicinali siano completamente efficaci e per ridurre il rischio di sviluppare resistenza al trattamento. Non cambi la dose a meno che non sia il medico a dirglielo.

Non prenda antiacidi o preparati multivitaminici contemporaneamente a Genvoya. Se sta prendendo un antiacido quale idrossido di alluminio/magnesio o un integratore multivitaminico, lo prenda almeno 4 ore prima o almeno 4 ore dopo Genvoya.

Se prende più Genvoya di quanto deve

Se accidentalmente prende una dose di Genvoya superiore a quella raccomandata potrebbe avere un rischio aumentato di manifestare i possibili effetti indesiderati di questo medicinale (vedere paragrafo 4, Possibili effetti indesiderati).

Contatti subito il medico o il più vicino centro di emergenza. Porti con sé il flacone di compresse in modo da poter descrivere facilmente cosa ha assunto.

Se dimentica di prendere Genvoya

È importante che non si dimentichi alcuna dose di Genvoya.

Se dimentica una dose:

qualora se ne accorga entro 18 ore dall’ora abituale di assunzione di Genvoya, deve prendere la compressa il prima possibile. Prenda sempre la compressa con del cibo. Prenda poi la dose successiva come al solito.

qualora se ne accorga dopo 18 ore o più dall’ora abituale di assunzione di Genvoya, non prenda la dose dimenticata. Attenda e prenda la dose successiva con del cibo, all’ora abituale.

In caso di vomito verificatosi entro 1 ora dall’assunzione di Genvoya, prenda un’altra compressa con del cibo.

Se interrompe il trattamento con Genvoya

Non interrompa il trattamento con Genvoya senza parlarne al medico. L’interruzione del trattamento con Genvoya può influenzare seriamente la sua risposta al trattamento successivo. Se il trattamento con Genvoya viene interrotto per qualsiasi motivo, ne parli con il medico prima di iniziare nuovamente a prendere le compresse di Genvoya.

Quando le sue scorte di Genvoya cominciano a scarseggiare, se ne faccia dare altre dal medico o dal farmacista. È molto importante perché la quantità di virus può iniziare ad aumentare se il medicinale viene interrotto anche per un breve periodo. La malattia può diventare più difficile da trattare.

Se lei ha sia un’infezione da HIV che l’epatite B, è particolarmente importante non interrompere il trattamento con Genvoya senza aver contattato prima il medico. Può essere necessario ripetere le analisi del sangue per diversi mesi dopo l’interruzione del trattamento. In alcuni pazienti con malattia epatica avanzata o cirrosi, l’interruzione del trattamento non è raccomandata in quanto può portare ad un peggioramento dell’epatite, che può essere potenzialmente mortale.

Comunichi immediatamente al medico qualsiasi sintomo nuovo o insolito osservato dopo l’interruzione del trattamento, in particolare sintomi che sono normalmente associati all’infezione da epatite B.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4.Possibili effetti indesiderati

Durante la terapia per l’HIV si può verificare un aumento del peso e dei livelli dei lipidi e del glucosio nel sangue. Questo è in parte legato al ristabilirsi dello stato di salute e allo stile di vita e nel caso dei lipidi del sangue, talvolta agli stessi medicinali contro l’HIV. Il medico verificherà questi cambiamenti.

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Quando si trattano le infezioni da HIV non è sempre possibile stabilire se alcuni degli effetti indesiderati siano causati da Genvoya o da altri medicinali che sta assumendo allo stesso tempo, o dalla malattia stessa.

Possibili effetti indesiderati gravi: informi immediatamente il medico

Segni di infiammazione o di infezione. In alcuni pazienti con infezione avanzata da HIV (AIDS) e storia di precedenti infezioni opportunistiche (infezioni che si verificano in persone con un sistema immunitario debole), subito dopo l’inizio di un trattamento anti-HIV possono verificarsi segni e sintomi di infiammazione da infezioni precedenti. Si pensa che questi sintomi siano dovuti a un miglioramento della risposta immunitaria del corpo, che permette di combattere le infezioni che possono essere presenti senza sintomi evidenti.

Possono manifestarsi anche malattie autoimmuni, in cui il sistema immunitario attacca un tessuto sano dell’organismo, quando inizia ad assumere medicinali per l’infezione da HIV. Le malattie autoimmuni possono manifestarsi molti mesi dopo l’inizio del trattamento. Faccia attenzione a qualsiasi sintomo d’infezione o ad altri sintomi come:

-debolezza muscolare

-debolezza che inizia alle mani e ai piedi e progredisce verso il tronco

-palpitazioni, tremore o iperattività.

Se nota gli effetti indesiderati sopra descritti, informi immediatamente il medico.

Effetti indesiderati molto comuni

(possono riguardare più di 1 persona su 10)

nausea

Effetti indesiderati comuni

(possono riguardare fino a 1 persona su 10)

sogni anormali

mal di testa

capogiro

diarrea

vomito

mal di stomaco

gas intestinali (flatulenza)

eruzione cutanea

stanchezza (affaticamento)

Effetti indesiderati non comuni

(possono riguardare fino a 1 persona su 100)

bassa conta di globuli rossi (anemia)

depressione

problemi digestivi che determinano malessere dopo i pasti (dispepsia)

gonfiore del viso, labbra, lingua o gola (angioedema)

prurito

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiora, informi il medico. Altri possibili effetti indesiderati osservati durante il trattamento dell’HIV

La frequenza dei seguenti effetti indesiderati non è nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili).

Problemi alle ossa. Alcuni pazienti che assumono medicinali antiretrovirali di associazione come Genvoya, possono sviluppare una malattia delle ossa chiamata osteonecrosi (morte del tessuto osseo causata da riduzione dell'apporto di sangue all'osso). Assumere questo tipo di medicinali per un periodo prolungato, assumere corticosteroidi, bere alcol, avere un sistema immunitario debole ed essere sovrappeso possono essere alcuni dei molti fattori di rischio per lo sviluppo di tale malattia. Segni di osteonecrosi sono:

-rigidità articolare

-fastidi e dolori alle articolazioni (specialmente a livello di anche, ginocchia e spalle)

-difficoltà di movimento

Se nota uno qualsiasi di questi sintomi, informi il medico.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione riportato nell’allegato V. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5.Come conservare Genvoya

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola e sul flacone dopo {Scad.}. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dall’umidità. Tenere il flacone ben chiuso.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

6. Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Genvoya

I principi attivi sono elvitegravir, cobicistat, emtricitabina e tenofovir alafenamide. Ogni compressa di Genvoya rivestita con film contiene 150 mg di elvitegravir, 150 mg di cobicistat, 200 mg di emtricitabina e tenofovir alafenamide fumarato equivalente a 10 mg di tenofovir alafenamide.

Gli altri componenti sono

Nucleo della compressa:

Lattosio (come monoidrato), cellulosa microcristallina, croscarmellosa sodica, idrossipropilcellulosa, biossido di silicio, sodio laurilsolfato, magnesio stearato.

Film di rivestimento:

Polivinilalcol (E1203), biossido di titanio (E171), polietilenglicole (E1521), talco (E553b), lacca alluminio indaco carminio (E132), ossido di ferro giallo (E172).

Descrizione dell’aspetto di Genvoya e contenuto della confezione

Le compresse rivestite con film di Genvoya sono verdi, a forma di capsule, impresse da un lato con “GSI” e dall’altro lato con il numero “510”. Genvoya è fornito in flaconi da 30 compresse (con l’essiccante gel di silice, che deve rimanere nel flacone per proteggere le compresse). Il gel di silice è contenuto in una bustina o in un barattolino distinto e non deve essere inghiottito.

Sono disponibili le seguenti confezioni: confezionamento esterno contenente 1 flacone da

30 compresse rivestite con film e confezionamento esterno contenente 90 (3 flaconi da 30) compresse rivestite con film. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Gilead Sciences International Ltd.

Cambridge

CB21 6GT

Regno Unito

Produttore

Gilead Sciences Ireland UC

IDA Business & Technology Park

Carrigtohill

County Cork

Irlanda

Per ulteriori informazioni su questo medicinale, contatti il rappresentante locale del titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio:

België/Belgique/Belgien

Lietuva

Gilead Sciences Belgium SPRL-BVBA

Gilead Sciences Poland Sp. z o.o.

Tél/Tel: + 32 (0) 24 01 35 50

Tel.: +48 22 262 8702

България

Luxembourg/Luxemburg

Gilead Sciences International Ltd.

Gilead Sciences Belgium SPRL-BVBA

Тел.: + 44 (0) 20 7136 8820

Tél/Tel: + 32 (0) 24 01 35 50

Česká republika

Magyarország

Gilead Sciences s.r.o.

Gilead Sciences International Ltd.

Tel: + 420 910 871 986

Tel.: + 44 (0) 20 7136 8820

Danmark

Malta

Gilead Sciences Sweden AB

Gilead Sciences International Ltd.

Tlf: + 46 (0) 8 5057 1849

Tel: + 44 (0) 20 7136 8820

Deutschland

Nederland

Gilead Sciences GmbH

Gilead Sciences Netherlands B.V.

Tel: + 31 (0) 20 718 36 98

Eesti

Norge

Gilead Sciences Poland Sp. z o.o.

Gilead Sciences Sweden AB

Tel.: +48 22 262 8702

Tlf: + 46 (0) 8 5057 1849

Ελλάδα

Österreich

Gilead Sciences Ελλάς Μ.ΕΠΕ.

Gilead Sciences GesmbH

Τηλ: + 30 210 8930 100

Tel: + 43 1 260 830

España

Polska

Gilead Sciences, S.L.

Gilead Sciences Poland Sp. z o.o.

Tel: + 34 91 378 98 30

Tel.: +48 22 262 8702

France

Portugal

Gilead Sciences

Gilead Sciences, Lda.

Tél: + 33 (0) 1 46 09 41 00

Tel: + 351 21 7928790

Hrvatska

România

Gilead Sciences International Ltd.

Gilead Sciences International Ltd.

Tel: + 44 (0) 20 7136 8820

Tel: + 44 (0) 20 7136 8820

Ireland

Slovenija

Gilead Sciences Ltd.

Gilead Sciences International Ltd.

Tel: + 353 214 825 999

Tel: + 44 (0) 20 7136 8820

Ísland

Slovenská republika

Gilead Sciences Sweden AB

Gilead Sciences Slovakia s.r.o.

Sími: + 46 (0) 8 5057 1849

Tel: + 421 232 121 210

Italia

Suomi/Finland

Gilead Sciences S.r.l.

Gilead Sciences Sweden AB

Tel: + 39 02 439201

Puh/Tel: + 46 (0) 8 5057 1849

Κύπρος

Sverige

Gilead Sciences Ελλάς Μ.ΕΠΕ.

Gilead Sciences Sweden AB

Τηλ: + 30 210 8930 100

Tel: + 46 (0) 8 5057 1849

Latvija

United Kingdom

Gilead Sciences Poland Sp. z o.o.

Gilead Sciences Ltd.

Tel.: +48 22 262 8702

Tel: + 44 (0) 8000 113 700

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il <{MM/AAAA}> <{mese AAAA}.>

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web dell’Agenzia europea per i medicinali: http://www.ema.europa.eu.

Commenti

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
  • Aiuto
  • Get it on Google Play
  • Chi siamo
  • Info on site by:

  • Presented by RXed.eu

  • 27558

    Prescrizione farmaci elencati